Con l’inizio delle diverse attività dell’asilo nido e della scuola materna e gli impegni di mamma e papà mi è venuto in mente di creare un planning settimanale e un planning mensile che racchiudesse tutti gli impegni della nostra famiglia e che, grazie ad emoticon attacca e stacca, fosse comprensibile anche per Ceciotta e Gigaluca.

Ci capita spesso che Ceciotta e Gigaluca chiedano che giorno sia o quanto manchi al giorno della ginnastica o della musica.
Per facilitarli ho pensato a dei planning familiari che, a differenza dei classici calendari, avessero una colonna per ogni componente della famiglia e riportasse gli impegni di ciascuno, i compleanni, i pranzi con i nonni e tante altre attività.

Realizzare un planning settimanale e un planning mensile per la famiglia è semplicissimo. Basta un foglio di carta e u matite colorate o un po’ di dimestichezza nell’uso di power point.

Il planning settimanale familiare fai da te

Planning-settimanale-family

  • Per realizzare un planning settimanale con il PC aprire il programma Power Point e impostare le dimensioni delle diapositive in A4.
  • Inserire nella diapositiva una tabella con 8 colonne e una riga per i giorni della settimana più tante righe quanti sono i componenti della famiglia.
  • Io ho inserito anche una riga ulteriore per avere un’idea della cena e non trovarmi sempre all’ultimo a pensare a cosa preparare.
  • Dal momento che in questo periodo i bimbi sono in piena fase Supereroi ho pensato di associare a ogni componente della famiglia un supereroe appunto.
  • Nella prima colonna ho inserito quindi i nomi dei componenti della famiglia e un disegno che rappresentasse la nostra “Superhero Family”.
  • Nella prima riga, invece, ho inserito i giorni della settimana.
  • Grazie ad internet ho individuato delle immagini, o emoticon, che potessero rendere l’idea delle diverse attività e le ho stampate in una dimensione tale da poter essere inserita nelle diverse celle del nostra planning settimanale.
  • Nella parte alta della diapositiva ho lasciato uno spazio per indicare il mese e la settimana di riferimento.
  • Una volta stampato il planning settimanale l’ho plastificato con una plastificatrice a caldo (o della carta adesiva) in modo da essere riutilizzabile e non dover stampare una pagina per ogni settimana.
  • Ho fatto la stessa cosa anche con le immagini da attaccare: le ho stampate, ritagliate, plastificate e ritagliate nuovamente.
  • Grazie ad un adesivo tipo “Patafix” possiamo attaccare e staccare le nostre immagini quando vogliamo e tenere aggiornate le attività della nostra famiglia.

Planning-settimanale-family.1

Questo planning settimanale è utilissimo anche per l’asilo perché permette di avere sott’occhio per tutti i bambini le attività divisi per età, le uscite, e le feste.

  • Planning-Settimanale-Asilo.1

Il planning mensile familiare fai da te

  • La realizzazione di un planning mensile familiare è molto simile a quella del planning settimanale.
  • Aprire il programma Power Point e impostare le dimensioni delle diapositive in A3.
  • Inserire nella diapositiva una tabella con tante righe e tante colonne quanti sono i giorni della settimana e i componenti della famiglia.
  • Associare a ogni componente della famiglia un immagine che lo rappresenti (supereroi, animali, principesse, colori….).
  • Nella prima colonna ho inserito i giorni del mese, e nella prima riga, invece, ho inserito i componenti della famiglia.
  • Utilizzare la prima cella a sinistra per inserire il mese e l’anno di riferimento.
  • Ho stampato un foglio per ogni mese dell’anno e li ho attaccati tutti assieme come fossero un vero e proprio calendario.
  • Il nostro planning mensile è pronto per essere appeso e riempito con tutte le attività di casa.
  • Planning-mensile-family.1

    Maria Grazia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *