Spaghetto o scherzetto e mummie gustose: ricette simpatiche e veloci per il party di Halloween

Party di halloween

Chiariamolo subito: Halloween è una di quelle tendenze che proprio non mi piacciono, non riesco nemmeno a chiamarlo festa ma, quando si scrive un blog, si deve pensare anche a quello che i lettori interessa e, ahimè, è indubbio che ricette per il party di Halloween siano un tema decisamente caldo in questi giorni.

Ecco allora che vi propongo due ricette da brividi a base di würstel semplicissime e velocissime da preparare per stupire i vostri ospiti. (altro…)

Torta senza uova al latte e galatine alla fragola

torta senza uova e galatine alla fragola

Se c’è una cosa che adoro tantissimo fare è viziare i ragazzi a casa facendogli trovare dei dolci appena sfornati per la colazione del weekend.
Anche perché ormai è assodato che GigaLuca si sveglia con una precisione svizzera alle sette per giocare salvo crollare nuovamente dopo nemmeno un’ora…giusto il tempo di farmi alzare e perdere il sonno.
E così, mentre papà e nani dormono beatamente, io approfitto di un momento di silenzio e tranquillità per preparare torte, muffin o biscotti.

Questa torta al latte e Galatine alle fragole senza uova nasce proprio un sabato mattina: le uova sono finite ma io ho comunque voglia di un bel dolce soffice al profumo di fragola. (altro…)

Zuppa con farro e legumi: una delizia per l’inverno

zuppa con farro e legumi

Sabato 3 e domenica 4 ottobre è stato possibile trovare in molte strade e piazze italiane la Zuppa della Bontà.
Se avete incontrato i volontari di Fondazione Progetto Arca e donato il vostro sostegno alla loro causa (o se semplicemente con l’arrivo del freddo avete voglia di un buon pasto caldo), non vi resta che preparare una deliziosa zuppa.

La mia zuppa della bontà è a base di farro, ricco di fibre e proteine e povero di calorie, e legumi: una delizia anche per i palati più esigenti. (altro…)

Omogeneizzati di frutta con il Bimby: gusto, salute e risparmio

omogeneizzati con il bimby

Lo svezzamento di GigaLuca procede con alti e bassi…la questione per lui è semplice:” le pappe canoniche non le mangio, il cibo di mamma e papà è il top quindi voglio quello”.

E quindi armiamoci di fantasia e praticità per adattare il nostro menù alle esigenze di un essere sdentato (anche se siamo quasi a quota 3 denti ormai) con piattini sfiziosi ma semplici, e con ingredienti naturali e che siano anche gustosi.

Una cosa su cui andiamo sul sicuro per ora sono gli omogeneizzati di frutta (anche se la gioia di mordicchiare un pezzo di mela è tutta un’altra cosa)…

Le principali marche di prodotti per bambini hanno decine di gusti, ma c’è un grande problema (che faceva rabbrividire mio marito a ogni spesa…): il loro prezzo! Gli omogeneizzati (di frutta, di carne, di pesce ecc…) costano dai 50 centesimi a vasetto fino anche a 1 euro ciascuno. E per l’appetito di Luca la spesa poteva diventare imponente…per fortuna che esiste il mitico Bimby! (altro…)

Come personalizzare il materiale per l’asilo nido dei bimbi

Settembre, tempo di ricominciare e di nuove avventure. Ceciotta ha già ripreso ad andare all’asilo nido a tempo pieno e Gigaluca la seguirà tra qualche giorno ancora.

Non vedo l’ora di vederli uscire, tutti e due, con le loro sacche, bavaglie e salviette tutte ricamate a punto croce e punto scritto dalla mamma questa estate.
La rete è piena di schemi a punto croce e punto scritto per personalizzare il materiale per l’asilo nido, realizzando da sè degli ottimi set. Se vi fa piacere, qui potete scaricare alcuni di quelli che ho usato io. (altro…)

Lavoretto con le conchiglie: la corona della Sirenetta

lavoretto con le conchiglie

Se, come noi, siete tornati a casa con un sacco pieno di conchiglie eccovi una simpatica idea per le vostre principesse.

Quest’estate, sarà stato il clima e il mare o semplicemente il fatto che siamo riusciti a convincere Ceciotta a guardare un altro cartone Disney che non fosse Frozen, fatto sta che la Sirenetta ha quasi rischiato di spodestare Elsa nelle sue preferenze (e io sono passata dall’essere Anna a fare Ursula…no, va beh…l’ingratitudine…).

Non potete immaginare quante volte abbiamo visto la Sirenetta cantare “Come vorrei”, solo per farvi capire in che stato siamo vi basti pensare che se diciamo a Ceciotta che qualcosa scotta o “brucia”, lei ci guarda e ci corregge: “no no no mamma (e si mette a cantare) Brucia, ma un giorno io se mai potrò la la la lalllalalala…”…insomma, un caso disperato! (altro…)

Pane fatto in casa: emozioni e sapori di ieri e di oggi

pane fatto in casa

Ci sono odori e sapori che ti accompagnano per tutta la vita, e uno di questi è per me il profumo del pane fatto in casa appena sfornato della sua crosta croccante e del suo morbido interno che si scioglie in bocca.

Fin da piccola, adoravo quando la domenica mattina mia mamma mi proponeva di preparare il pane. Gesti che da semplici e leggeri si facevano via via più intensi ed energici fino a formare una palla compatta e omogenea. E poi il tempo della lievitazione: il riposo dell’impasto al caldo di una coperta, l’attesa che si gonfiasse…mi ricordo che era un mix di emozione e curiosità: curiosa di vedere quanto era cresciuto ma allo stesso tempo la preoccupazione di disturbare quel lento e delicato processo. (altro…)

Torta della nonna gelato

torta della nonna gelato

La torta della nonna è uno dei dolci più conosciuti e amati ma, col caldo, la voglia di qualcosa di fresco la fa da padrone e così quando mi sono imbattuta in questa versione estiva proposta da Vale Cucina e Fantasia non ho potuto far altro che segnarmela e prepararla alla prima occasione (ovviamente con qualche modifica per dargli un tocco più personale).

L’occasione per preparare questa golosa torta della nonna gelato è arrivata durante le ferie per cui mi sono dovuta arrabattare con quanto c’era in casa. (altro…)

Petto di pollo allo speck e formaggio

Con un semplicissimo petto di pollo si possono creare un sacco di ricette molto molto sfiziose capaci, con poco, di soddisfare anche i palati più esigenti come la mia Ceciotta.

Questa ricetta del petto di pollo allo speck e formaggio è una soluzione semplicissima per portare in tavola una vera delizia e per di più può essere mangiato caldo col suo sughetto di cottura o anche a temperatura ambiente accompagnato con delle salse. (altro…)

Pardule sarde alla ricotta

pardule sarde

I dolci alla ricotta non mi hanno mai fatto impazzire ma, per amore, si fa questo ed altro e così per il quarto anniversario di matrimonio ho deciso di preparare al maritino i suoi dolci preferiti: la torta brigadeiro e le pardule sarde alla ricotta appunto.

Le pardule sarde alla ricotta (o pardulas de arrescottu) sono uno dei dolci tipici della Sardegna: dei deliziosi cestini di pasta di semola ripieni di ricotta allo zafferano aromatizzata agli agrumi preparati in origine come dolci pasquali ma presenti ora tutto l’anno. (altro…)