Se, come noi, siete tornati a casa con un sacco pieno di conchiglie eccovi una simpatica idea per le vostre principesse.

Quest’estate, sarà stato il clima e il mare o semplicemente il fatto che siamo riusciti a convincere Ceciotta a guardare un altro cartone Disney che non fosse Frozen, fatto sta che la Sirenetta ha quasi rischiato di spodestare Elsa nelle sue preferenze (e io sono passata dall’essere Anna a fare Ursula…no, va beh…l’ingratitudine…).

Non potete immaginare quante volte abbiamo visto la Sirenetta cantare “Come vorrei”, solo per farvi capire in che stato siamo vi basti pensare che se diciamo a Ceciotta che qualcosa scotta o “brucia”, lei ci guarda e ci corregge: “no no no mamma (e si mette a cantare) Brucia, ma un giorno io se mai potrò la la la lalllalalala…”…insomma, un caso disperato!

In ogni caso, il lavoretto con le conchiglie di quest’anno non poteva che essere una corona per la nostra Sirenetta.
Sono partita da una corona in plastica (una di quelle di Elsa che abbiamo in casa) ma è possibile realizzare la base disegnando la corona su del cartoncino.

lavoretto con le conchiglie

lavoretto con le conchiglie

Occorrente

  • conchiglie
  • tempere
  • colla a caldo
  • corona in plastica o cartone

Procedimento per realizzare il nostro lavoretto con le conchiglie

  1. Lavare le conchiglie in modo da togliere l’odore e tutti i residui e lasciarle a mollo in acqua e candeggina per diverse ore.
  2. Disegnare sul cartone la sagoma di una corona, tagliarla e farla dipingere ai bambini con le tempere del colore preferito.
  3. Prendere le conchiglie e asciugarle delicatamente con cura.
  4. Scegliere i colori che si preferiscono, far dipingere le conchiglie a piacere e lasciarle asciugare.
  5. Aiutandosi con la colla a caldo attaccare le conchiglie alla sagoma della corona.
  6. Se serve, sempre con la colla a caldo, fissare due nastri ai lati della corona utili per legare la coda dietro ai capelli.

Il nostro lavoretto con le conchiglie è pronto e sta già stabilmente sulla testa della nostra Sirenetta!

E voi? Siete alle prese con le conchiglie?

Maria Grazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *