La Pasqua è alle porte, la primavera sta iniziando lentamente a farsi vedere e casa è invasa dalle uova: uova crude, uova sode, uova di cioccolato grandi e piccole…tutte pronte per essere trasformate per il nostro consueto Brunch di Pasqua.

Come prima idea per il vostro Brunch pasquale vi voglio proporre delle uova sode e sgusciate colorate e farcite con lo stesso tuorlo amalgamato con formaggio spalmabile.

La colorazione delle uova può essere fatta, una volta sode (sia con guscio che senza), immergendole in acqua fredda e colorante alimentare (vanno benissimo quelli che si trovano al supermercato nel reparto preparazione dolci) oppure ricorrendo a coloranti naturali, ossia aggiungendo le uova nell’acqua di cottura di frutta e verdura oppure a spezie diluite in acqua calda.

Ad esempio si può ottenere:
il verde: spinaci (freschi o surgelati), foglie di cavolo verde
il marrone: caffè
il rosa/rosso: rape rosse fresche (barbabietole), lamponi, ciliegie, succo di melograno
il giallo: zafferano, curcuma
il blu: mirtilli, foglie di cavolo cappuccio rosso
il viola: carcadè, bucce di cipolla rossa, succo d’uva o vino rosso

brunch di pasqua - coloranti

Ovviamente i coloranti alimentari danno dei colori più accesi rispetto ai colori naturali che possono produrre delle sfumature e dei toni diversi.

Un coloratissimo Brunch di Pasqua

Una volta preparati i contenitori con le tinte, prendere le uova già sode e sgusciate e tagliarle a metà per la lunghezza.
Rimuovere il tuorlo e metterlo momentaneamente da parte in una ciotola.

brunch di pasqua - immerse

Immergere i bianchi nell’acqua colorata aiutandovi con un cucchiaio per non romperli e lasciarli in ammollo fino a che il colore non avrà raggiunto l’intensità desiderata.

brunch di pasqua - lavorazione

Nel frattempo riprendere la ciotola con i tuorli sodi, schiacciarli bene con una forchetta e aggiungere del formaggio spalmabile (o maionese) e un pizzico di sale e amalgamare bene.
Io ho unito ai tuorli della ricotta, un pizzico di sale e qualche pezzettino di erba cipollina per insaporire.

brunch di pasqua - preparazione

Una volta che i bianchi sono pronti e colorati, toglierli dai recipienti e lasciarli asciugare (oppure utilizzare delicatamente un tovagliolo di carta).
Mettere il ripieno con i tuorli in una sacca da pasticcere (o in un cono di carta forno) e riempire le uova.

Disporre le uova su un piatto da portata con un filo d’olio e servire.

La preparazione è semplicissima, potete lasciar fare tranquillamente ai bambini – come ho fatto io con la piccola Ceciotta – e l’effetto scenico in tavola è assicurato!

Cosa ne pensate? Ci sarà posto per queste uova sulla vostra tavola il giorno di Pasqua?

A presto con altre ricette per la vostra Pasqua!

Maria Grazia