Se c’è un ingrediente che non può mancare nella mia cucina è il petto di pollo.

Tenero, leggero e decisamente versatile si presta a molteplici ricette con le quali riesco puntualmente a salvare anche all’ultimo la cena per la gioia di marito e figlia, purché non si tratti di una semplice fettina ai ferri perché Ceciotta non gradirebbe.

I bocconcini di pollo agli agrumi che vi presento oggi sono una soluzione davvero fresca e veloce.

bocconcini di pollo agli agrumi

Bocconcini di pollo agli agrumi: ingredienti

  • 1 petto di pollo (c.ca 350gr)
  • Farina 00 qb per la panatura
  • Farina di grano duro qb per la panatura
  • Succo di 1/2 limone
  • Succo e polpa di 1 arancia
  • 1 bicchiere acqua
  • 5 rametti di timo
  • 2 rametti di rosmarino
  • Sale e pepe qb

Procedimento:

  1. Con un coltello ben affilato pulire il petto di pollo togliendo l’ossicino a forma di Y nella parte alta del pollo, la cartilagine bianca e le eventuali parti di grasso.
  2. Tagliare il petto di pollo a pezzettini più o meno della stessa grandezza.
  3. Lavare e tritare le erbe aromatiche.
  4. Preparare la panatura dei bocconcini di pollo unendo i due tipi di farina, le erbe aromatiche e un pizzico di sale.
  5. Spremere il mezzo limone, l’arancia unirli e tenere da parte (a piacere si può utilizzare anche la polpa dell’arancia).
  6. Mettere sul fuoco una padella con un filo d’olio e passare i bocconcini di pollo nella panatura facendo attenzione a coprirli interamente.
  7. Quando l’olio è caldo unirvi i bocconcini di pollo e farli rosolare su tutti i lati.
  8. Sfumare i bocconcini di pollo con il succo di limone e arancia e, se necessario allungare con un po’ d’acqua.
  9. Lasciar cuocere i bocconcini di pollo girandoli di tanto in tanto e aggiustare di sale (e pepe a piacere).
  10. Servire i bocconcini di pollo agli agrumi caldi guarnendo il piatto con qualche fogliolina di timo e accompagnandoli con dell’insalata fresca.

Per fortuna che avevo preparati bocconcini di pollo in grande quantità perché sono andati letteralmente a ruba!

Maria Grazia