Buzzoole

Con i due genitori che si ritrova, Ceciotta non poteva che essere una fan sfegatata della tecnologia, e soprattutto della Apple! Fin da quando aveva poco più di un anno, ha iniziato a utilizzare iPad e iPhone (ovviamente sotto strettissima sorveglianza del papà e della mamma), soprattutto per guardare i suoi video preferiti da Youtube.
Negli ultimi mesi Ceciotta ha iniziato ad appassionarsi anche a tanti piccoli giochini in forma di app: delle cosine molto simpatiche e anche educative.

Intendiamoci, io penso che una bimba debba essere abituata a giocare fuori, all’aperto, con gli amichetti e le amichette. E’ anche vero però che la piccola Ceci durante la settimana sta più di 10 ore fuori casa (tra asilo e nonni), quindi se di sera vuole prendersi qualche minuto di relax penso proprio che se lo meriti!

Ovviamente non è sempre possibile starle dietro intanto che è impegnata sull’iPad (anche GigaLuca ha diritto ad avere un po’ di attenzione…!), quindi è molto importante essere sicuri che non possa “fare danni” intanto che gioca pacifica sul divano.

Per fortuna ho scoperto KidzInMind, un’app che comprende tanti minigiochi e attività pensate e selezionate da genitori, pedagoghi ed esperti.

KidzInMind

KidzInMind: un vero parco giochi digitale

Dopo la brevissima procedura di registrazione che dovrà fare il genitore (si può fare comodamente anche con l’account Facebook), la app mostra una simpatica guida introduttiva con le sue funzioni principali.

Una volta completate le “attività preliminari” si potrà iniziare a usare l’applicazione, che raggruppa in sè decine di minigiochi, selezionabili tramite un ricco catalogo online: Ceciotta ha iniziato subito a interessarsi a tutte le app per il disegno!

Tra le attività da fare come genitore, prima che i bimbi inizino a usarla, è importante impostare il mitico “Baby Mode”: un sistema che, una volta attivato il PIN a quattro cifre, bloccherà ogni funzione del telefono. In questo modo i vostri bimbi potranno utilizzare solamente le app di KidzInMind. Una bella sicurezza! Finalmente non troverò più messaggi mandati a caso ad amici, oppure video di Youtube condivisi da Ceciotta sui miei profili social…!
E non solo: per evitare “discussioni” con i pargoli, è possibile anche impostare un limite di tempo dopo il quale il telefono si bloccherà e non sarà più possibile giocare…un modo “drastico” per fare capire a Ceciotta che il telefono è andato a nanna e che quindi è ora di andare anche noi sotto le coperte!

E lato-bambino? La app è semplicissima da usare: Ceciotta si è trovata di fornte all’immagine di una cameretta con due icone (due libri o un baule di giocattoli). Se vengono premuti i libri, ci si troverà di fronte a due giochi per imparare l’alfabeto, altrimenti ci troveremo nel magico mondo degli stickers!

La app è veramente valida, tanto che ha ricevuto numerosi premi, tra cui il premio Mom’s Choice Awards come app per i bambini e le famiglie!

Provatela anche voi, non ve ne pentirete!

Maria Grazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *